Gruppi e razze canine. Una rapida panoramica

Gruppi e razze canine. Il processo decisionale migliore per la scelta di un cucciolo di cane è senza dubbio quello che parte dalla definizione delle proprie caratteristiche di personalità. I cani vengono generalmente suddivisi per gruppi caratterizzati dalle qualità dei cani che li appartengono, all’interno di ciascuno di questi gruppi ci sono molte razze.
Ognuna di queste razze detiene delle caratteristiche particolari, alcune possono essere vere e proprie peculiarità, altri tratti possono essere comuni a diverse razze.

Gruppi e razze canine. Cani da lavoro.

In questo gruppo rientrano: Rottweiler, Dobermann, Boxer, San Bernardo, Terranova, Pastore Tedesco, Pastore Belga Malinois. Questo genere di cani viene allevato e addestrato a eseguire lavori delicati e importanti come la guardia, la protezione, la ricerca, il soccorso, il riporto, il salvataggio.
Alcuni esemplari di queste razze divengono degli ottimi agenti di polizia. Sono intelligenti, fisicamente potenti, necessitano di molto lavoro fisico e di molta attenzione da parte dell’uomo, hanno bisogno che l’uomo li impegni fisicamente e mentalmente, solo in questo modo possono essere sereni ed equilibrati.
I cani di questa categoria hanno solitamente tratti comuni tra le diverse razze come l’istinto territoriale, e questo rende la socializzazione precoce essenziale per un buono sviluppo del carattere.
Le razze da lavoro sono comunque di difficile addestramento e riescono tendenzialmente meglio i padroni che hanno già avuto una precedenza esperienza con i cani.
Sono animali domestici esigenti. In buone mani diventano degli esseri meravigliosi, ottimi lavoratori, compagni fedeli e amici affettuosi, sono da sempre stati selezionati per lavorare a stretto contatto con gli esseri umani.

Gruppi e razze canine. Cani “sportivi”.

Alcuni esempi di razze di questo gruppo sono: Pointer, Retriever, Weimaraner, Spaniel, Labrador. Anche i cani sportivi sono stati selezionati per lavorare a stretto contatto con gli esseri umani, il che li rende ottimi candidati per la formazione/obbedienza.

Gruppi e razze canine. Cani da pastore.

Tra questi: Pastore Tedesco, Border Collie, Queensland Heeler, Briard Inglese, Pastore Belga Malinois
La selezione di questa tipologia di cani è stata fatta in ragione del controllo di grandi gruppi di bestiame. Il loro compito è quello di guidare mandrie di altri animali domestici e di proteggerli dai pericoli quali predatori e ladri.
Il lavoro del pastore è un lavoro molto difficile per un cane, molte volte l’esemplare deve essere in grado di prendere decisioni indipendenti e deve saper perciò comprendere istruzioni molto complesse dai loro padroni.
Pertanto le razze da pastore sono tendenzialmente molto intelligenti. Sono anche cani atletici, resistenti. Hanno bisogno di molte stimolazioni fisiche e mentali per essere soddisfatti ed equilibrati.
Se adeguatamente stimolati divengono fantastici animali da compagnia, tuttavia il loro istinto pastorale rimane talvolta molto forte e non sono poi così rari casi di adattamento difficile ad alcuni membri della famiglia e possono essere pericolosi per altri animali o esseri umani.

Gruppi e razze canine. Cani da caccia.

I cani da caccia hanno un forte istinto di esplorazione, una curiosità quasi patologica per la natura e un fiuto davvero eccezionale. Questo aspetto li rende talvolta ingovernabili o imprevedibili, se non addirittura selvatici.
Con questa tipologia di cani è necessaria una formazione più approfondita prima di permettersi di lasciarli liberi senza guinzaglio, dal momento che potrebbero allontanarsi troppo se stimolati da un ambiente naturale. I cani da caccia di dividono solitamente in due sottogruppi; cani da punta e cani da fiuto.
Tra i cani da punta: Afgana, Basenji, Greyhound, Whippet, Saluki
I cani da punta sono specializzati nella caccia in branco, sono generalmente molto socievoli con gli altri cani. Sono cani tendenzialmente leggeri, magri e veloci. Anch’essi hanno forti istinti di esplorazione e di caccia, richiedono una formazione più approfondita prima che possano essere privati del guinzaglio.
Una volta che partono per via di uno stimolo che hanno trovato interessante diventa difficile recuperarli. Hanno bisogno di una buone dose di esercizio giornaliero e di molta corsa.
Sono cani molto sensibili e rispondono bene alla formazione mite, gentile e costante. Hanno per natura un’indole indipendente e possono rivelarsi riservati o diffidenti con gli estranei. Una socializzazione intensa e precoce può attenuare o arginare questo aspetto.
I cani da fiuto sono caratterizzati dal loro aspetto che li accomuna tutti in una lunghissima canna nasale.
Alcuni esempi sono: Basset Hound, Bloodhound, Foxhound, Coonhound. La selezione di questa tipologia canina ha cercato di massimizzare il potenziale di fiuto di questa specie. Il senso prediletto nella scelta degli abbinamenti è stato pertanto quello dell’olfatto, talvolta a discapito della vista o di altri sensi.
Minimizzare l’abilità visiva è sempre stata di per sé una tecnica per migliorare quella olfattiva. Guidati da un fiuto molto affinato sono capaci di lasciarsi guidare dai profumi senza volgere lo sguardo ai padroni. Sono cani per cui l’addomesticamento può risultare più difficile, soprattutto per via del fatto che, per generazioni, sono stati abituati a vivere fuori dai contesti familiari, insieme ad altri cani. Sono cani forti, robusti, dotati di una voce molto consistente che esprime tutta la sua potenza negli ululati. Questa caratteristica li rende anche ottimi cani da guardia, la loro voce infatti diventa una sirena pronta a segnalare qualunque potenziale pericolo. A differenza di molti altri tipi di cani non richiedono particolare esercizio fisico, sono tendenzialmente cani docili, dolci e si rivelano con un buon addestramento ottimi animali domestici.

Gruppi e razze canine. Terrier.

Include: Jack Russell, Border Terrier, Cairn, Airedale, Schnauzer Nano, Skye, Bull, e altre razze con la parola Terrier nel nome. Quella dei Terrier è una categoria molto energica. I Terrier sono tipicamente indipendenti e prepotenti e questo rende il loro addestramento una sfida molto interessante. Nonostante gli spigoli che caratterizzano il loro carattere sono generalmente affidabili, allegri, affettuosi e ottimi compagni di giochi.
Sono cani di provenienza prevalentemente inglese, sono stati selezionati per la caccia e l’uccisione di animali veloci quali volpi, tassi, furetti, faine. Questo li rende tendenzialmente aggressivi con le altre specie animali, oltre che con gli altri cani. Sono cani longevi e hanno pochissime anomalie genetiche.

Gruppi e razze canine. Cani “Toy”.

I più noti sono: Yorkshire Terrier, Maltese, Bichon Frise, Toy Poodle, Carlino, Chihuahua, Pomerania. La loro definizione più celebre è quella di cani da compagnia. Nella loro evoluzione sono stati da sempre selezionati al solo scopo di tenere compagnia agli esseri umani. Sono energici, brillanti, simpatici, affettuosi e dotati di grande personalità.
Nonostante la loro affinità con l’essere umano questo genere di cani è abbastanza “maleducato” nell’accettazione delle regole domestiche e familiari. Le spiegazioni di questa loro peculiarità sono principalmente due: la prima è la loro testardaggine, il lato oscuro della loro forte personalità, la seconda è nella loro dimensione. Essendo cani molto piccoli hanno organi interni altrettanto piccoli e può essere più difficile per loro controllare la vescica come sanno fare i cani più grandi.
Questi cani non sono peraltro indicati per le famiglie con bambini in quanto sono suscettibili alle angherie involontarie di questi ultimi, essendo piccoli e delicati. La loro delicatezza è qualcosa a cui occorre prestare molta attenzione, possono farsi molto male, ferirsi gravemente o addirittura essere uccisi per via di una caduta, un pestone e altre tipiche disattenzioni domestiche.

Si ringrazia Ruggero, Nicola (Corso Addestramento Cani Vol. 1)










Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

Elenco Canili